buzzoole code

Nella sede dell’Allsystem, di Aosta, si sono incontrati le segreterie della Fisascat – Cisl; Uiltucs – Uil; Savt – Servizi, unitamente alle Rsu ed i Responsabili aziendali per affrontare l’annoso problema della fruizione delle pause, conclusosi positivamente con un accordo tra le parti.
Dopo anni di lunghi contenziosi promossi dalla UilTucs, che sono stati positivamente conclusi con i relativi accordi ed il conseguente risarcimento economico per gli interessati, la societa’ Allsystem, attiva nella vigilanza privata, ha firmato un accordo con le organizzazioni sindacali sulla fruizione delle pause durante l’orario di lavoro.

“La cosa – ricorda Raffaele Statti, segretario della UilTucs VdA (nella foto) – e’ regolamentata dal contratto Collettivo Nazionale di lavoro, ma la tipologia di alcuni servizi effettuati dalle Guardie Giurate non permetteva loro di usufruire della pausa prevista, per le turnazioni di oltre sei ore di lavoro”. All’accordo sono interessati una sessantina di lavoratori.

Una nota spiega che le segreterie sindacali di categoria e le R.S.U. , nei mesi scorsi hanno riunito i lavoratori in assemblea per discutere dell’argomento e, nell’occasione, hanno ricevuto il mandato per siglare l’accordo che prevede, tra l’altro, che i dieci minuti di pausa non effettuati durante il turno di lavoro, dovranno essere assommati per la durata dei sei mesi, al termine dei quali saranno pagati al lavoratore unitamente ai cedolini paga di giugno e dicembre di ogni anno. In alternativa – spiega la nota – il lavoratore potra’ concordare con l’Azienda, prima della scadenza del semestre di competenza, qualora le esigenze di servizio lo consentano, la fruizione di riposi compensativi pari alle pause non fruite. Nel caso il lavoratore fosse impossibilitato ad effettuare la pausa durante il turno di lavoro dovra’ avvisare l’azienda.

http://www.valledaostaglocal.it/2016/09/20/mobile/leggi-notizia/argomenti/economia/articolo/accordo-per-le-pause-lavoro-alla-allsystem.html